BANDO DI CONCORSO

INFERMIERI

BANDO DI CONCORSO PER INFERMIERI

Bando di Concorso, per titoli ed esami, per la copertura di n. 10 posti di Infermiere a tempo indeterminato 36 ore (C.C.N.L. per il personale non medico dipendente da Case di Cura, IRCCS, Presidi e Centri di Riabilitazione).

La Fondazione San Raffaele, che gestisce il Presidio Ospedaliero di Riabilitazione ad Alta Specialità di Ceglie Messapica, ha indetto un Bando di Concorso per la copertura di n. 10 posti di Infermiere a tempo indeterminato 36 ore (C.C.N.L. per il personale non medico dipendente da Case di Cura, IRCCS, Presidi e Centri di Riabilitazione).

La Fondazione San Raffaele si riserva la piena facoltà di prorogare, sospendere, modificare o revocare il presente Bando ove ricorrano motivi di pubblico interesse escludendo per i candidati qualsiasi pretesa o diritto. E’ garantita pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e per il trattamento sul lavoro. Per quanto non previsto dal presente bando si fa riferimento alle disposizioni di legge vigenti.

 

REQUISITI DI AMMISSIONE

Possono partecipare al presente Bando coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:

  1. cittadinanza italiana, fatte salve le equiparazioni stabilite dalle vigenti leggi;
  2. idoneità fisica specifica alle mansioni della posizione funzionale del Bando.
    L’accertamento dell’idoneità fisica all’impiego è effettuata da una struttura pubblica del Servizio Sanitario Nazionale, prima dell’immissione in servizio. In ogni caso la Fondazione San Raffaele prima di procedere alla stipula del contratto individuale di lavoro, sottoporrà a visita medica i vincitori del Bando;
  3. godimento dei diritti civili e politici. Non possono essere ammessi coloro che siano esclusi dall’elettorato politico attivo;
  4. nell’ambito di una pubblica amministrazione, non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego stesso a seguito di produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile.

 

REQUISITI SPECIFICI

  1. Diploma laurea Scienze Infermieristiche: classe: L/SNT1 - Lauree nelle professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria ostetrica/o (DM 270/04) ovvero Diploma Universitario conseguito ai fini del art. 6, comma 3, del D.lgs. 502/92 e smi, ovvero i diplomi e gli attestati conseguiti in base al precedente ordinamento riconosciuti equipollenti ai sensi del Decreto 27/07/2000.
  2. Iscrizione all’Albo dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche, con l’indicazione della data, della Provincia e del numero di iscrizione. L’iscrizione al corrispondente Albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione ai Concorsi, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’Albo  in Italia prima dell’assunzione in servizio.

Resta ferma la facoltà per l'amministrazione di disporre, in qualsiasi momento, anche successivamente all'espletamento della selezione, alla quale, pertanto, i candidati vengono ammessi con riserva, l'esclusione dalla medesima con motivato provvedimento, per difetto di uno dei prescritti requisiti.

 

DOMANDA DI AMMISSIONE

La partecipazione alla selezione avviene esclusivamente mediante compilazione e invio del modulo esemplificativo allegato al presente Bando, al seguente indirizzo di posta elettronica: concorso.infermieri.puglia@sanraffaele.it. Non sono ammesse altre modalità di produzione o invio della domanda di partecipazione alla selezione.

Il Bando sarà pubblicato sul sito web aziendale www.fondazionesanraffaele.com e verrà pubblicato nel mese di Luglio 2021 sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia.

Per l’iscrizione e’ necessario essere in possesso di indirizzo di posta elettronica.

Il candidato dovrà inviare il proprio curriculum formativo e professionale compilando l’apposito form allegato al presente Bando;  il termine per la presentazione della domanda è fissato per le ore

12,00 del trentesimo giorno successivo, non festivo, alla data di pubblicazione del presente bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia.

E’ esclusa ogni altra forma di presentazione o trasmissione.

Nelle domande di partecipazione gli aspiranti devono indicare sotto la propria personale responsabilità, consapevoli delle conseguenze penali derivanti nell’ipotesi di dichiarazioni mendaci ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28.12.2000, quanto segue:

  1. il cognome e il nome;
  2. la data, il luogo di nascita e la residenza;
  3. il possesso della cittadinanza italiana o equivalente;
    I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono inoltre dichiarare di godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza e di provenienza e di avere un’adeguata conoscenza della lingua italiana;
  4. le eventuali condanne penali riportate;
  5. il possesso dei requisiti specifici di ammissione, con l’indicazione specifica dei titoli posseduti, dell’Amministrazione rilasciante, del luogo e della data di conseguimento degli stessi;
  6. l’indirizzo di posta elettronica al quale deve essere inviata al candidato ogni eventuale comunicazione relativa al Bando;
  7. l’accettazione di tutte le indicazioni del bando e l’assenso espresso al trattamento dei dati personali finalizzati alla gestione del presente Bando nel rispetto di quanto disposto dall’ art. 13 del Regolamento EU 2016/679.

 

La Fondazione San Raffaele non si assume alcuna responsabilità nel caso di irreperibilità presso l’indirizzo comunicato.

Ai sensi dell’ art. 13 del Regolamento EU 2016/679, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso la Direzione Risorse Umane della San Raffaele Spa per le finalità di gestione del Bando e saranno trattati presso una banca dati automatizzata anche successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto di lavoro per le finalità inerenti la gestione del rapporto medesimo. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione.

 

COMMISSIONE ESAMINATRICE

La commissione esaminatrice sarà nominata dal Rappresentante Legale della Fondazione San Raffaele e sarà resa nota ai concorrenti tramite pubblicazione sul sito internet www.fondazionesanraffaele.com.

 

PROCEDURA CONCORSUALE

La Commissione esaminatrice, una volta valutate le domande e i documenti allegati, comunicherà via mail,  l’elenco degli ammessi alla prova orale.

 

ADEMPIMENTI DEI VINCITORI

I vincitori del Concorso saranno invitati a far pervenire entro trenta giorni dal ricevimento della comunicazione inviata tramite posta elettronica certificata, a pena di decadenza, i seguenti documenti:

1) Codice fiscale e carta d’identità o altro documento valido;

2) Certificato di sana e robusta costituzione fisica, rilasciato dal Servizio di Medicina Legale della ASL di appartenenza, da cui risulta che il lavoratore non è affetto da malattie contagiose (Il Certificato, in attesa del rilascio da parte della ASL, può essere provvisoriamente sostituibile da un Certificato del Medico di Medicina Generale, per un periodo massimo di 40 giorni);

3) 2 fotocopie autocertificate del diploma/laurea;

4) Iscrizione all’albo;

5) Certificato contestuale (nascita – residenza – stato di famiglia);

6) 1 foto formato tessera;

7) Coordinate bancarie o postali per l’accredito dello stipendio;

8) Certificato penale e carichi pendenti;

9) Certificato di iscrizione al collocamento aggiornato.

La mancata presentazione di documenti o l’accertata carenza di uno dei requisiti prescritti per l’assunzione determina la mancata instaurazione del rapporto di lavoro. I vincitori del Bando dovranno prendere servizio entro quarantacinque giorni dal ricevimento della comunicazione inviata tramite posta elettronica certificata, a pena di decadenza del diritto all’instaurazione del rapporto di lavoro. I vincitori del Bando, prima della stipula del relativo contratto individuale di lavoro, sono invitati a rendere apposita dichiarazione sostitutiva di certificazione redatta ai sensi dell’art. 46 D.P.R. n.° 445 del 28.12.2000.

 

 

IL RAPPRESENTANTE LEGALE
FRANCESCO ROCCA